Skip to main content

Guild Wars 2: come reclamare le proprie ricompense

ArenaNet ha recentemente pubblicato un nuovo articolo sul sito ufficiale del gioco per spiegare agli utenti in che modo potranno ottenere le ricompense maturate attraverso il completamento della Galleria dei Ricordi di Guild Wars.

Traduzione curata da GW2 I.B

Quando abbiamo annunciato lo sviluppo di GW2 i giocatori hanno risposto con entusiasmo, ma anche con un gran numero di domande. Una delle domande più comuni era se ci sarebbe stato qualche “collegamento storico” tra GW e GW2, e se avrebbero potuto in qualche modo mostrare i loro successi nel primo capitolo anche in GW2.

La risposta a questa domanda è stata un rassicurante “Si”. Abbiamo introdotto la Galleria dei Ricordi e un Calcolatore di Ricompense, che ha consentito ai giocatori di GW di determinare il numero di punti conquistati nel primo capitolo della serie. Come sapete, questi punti possono essere convertiti in armi e armature con estetica unica, mascotte, minipets e altro ancora.

Dunque, in che modo potrete accedere alle vostre ricompense della Galleria dei Ricordi in GW2? E’ piuttosto semplice.

Prima di tutto, dovete assicurarvi di aver attivato la vostra Galleria dei Ricordi in GW: Eye of the North. Dovrebbe essere scontato, no?

Secondo, dovete collegare i vostri account di GW e GW2.

Se tutto è stato fatto a dovere, ogni personaggio creato nel vostro account di GW2 riceverà automaticamente uno speciale oggetto di gioco: la Pietra Portale per la Galleria dei Ricordi.

Attivando semplicemente la Pietra Portale verrete teletrasportati nell’Occhio del Nord. Una volta lì, parlate con il vostro vecchio amico Kimmes lo Storico (nel suo nuovo stato, meno corporeo) ed egli vi mostrerà la lista delle ricompense che avete sbloccato. Potrete selezionare uno qualunque di questi oggetti, in qualunque momento, per ognuno dei vostri personaggi creati nell’account.

Usando nuovamente la Pietra Portale vi teletrasporterete nuovamente (assieme alle vostre ricompense) nella zona in cui vi trovavate in precedenza. Tutto qua.

Piccolo sunto dell’ultimo beta week end (Guild Wars 2)

Pochi giorni fa ArenaNet ha riaperto i server per un beta week end che ha visto molti utenti cimentarsi nelle novità che hanno contraddistinto questa nuova sezione di prova. Io non ho giocato, in verità ancora non l’ho mai fatto, da quando ho acquistato il mio account ho visto il game solo nel primo beta, e per pochissimo tempo, quindi cercherò di sintetizzare le testimonianze dei vari giocatori che hanno fatto una loro valutazione nel web. Diciamo che non è stato un fine settimana del tutto positivo, soprattutto per quanto riguarda il pvp, questo perchè ANet ha voluto mettere sotto sforzo i propri server dimezzando quelli a disposizione rendendo quelli attivi piu capienti, in modo da avere piu server Full/High, piuttosto che tanti “Medium”.

Sempre nel PvP è stata aggiunta una mappa nella modalità “conquista”:  Legacy of Foefire. Tutti i server spesso e volentieri sono andati in crash, comunque la modalità e le mappe attualmente disponibili sono state valutate come “vailde” dai players.

Sembrerebbe che a causa di molti bugs all’interno degli Eternal Battlegrounds, la cpu salisse improvviamente al 100%, provocando molti crash, per entrare in una mappa molti hanno dovuto aspettare ore, visto che il limite di giocatori per il WvW era stato limitato al fine di contenere questo problema sorto durante la beta.

Oltre a questo si segnalano anche molti lag, capite bene che l’esperienza di gioco non è stata cosi esaltante.

Tantissimi giocatori hanno provato uno dei minigiochi che saranno presenti nella release definitiva il Keg Brawl. In pratica bisogna prendere una botte di birra e portarla alla propria base, cercando di evitare i nemici, Questa modalità è stata giudicata abbastanza divertente, utile  per spezzare la noia del classico levelling.

La vera novità comunque è stata la possibilità di provare le ultime due razze disponibili nel gioco, gli Asura e i Sylvari, cosi da poter visitare anche le loro rispettive capitali: The Groove e Rata Sum.

Concludendo si può dire con certezza che il gioco è pronto, ma a livello di PvP è necessario ottimizzare ancora molte cose, non è detto che non ci sia ancora uno stress test prima del 28 agosto, data ufficiale di uscita di Guild Wars 2.

Prenotate i vostri nomi su GW2

ArenaNet ha appena informato i propri utenti di prenotare i nomi dei personaggi su Guild Wars 2. L’ultimo giorno utile per la prenotazione sarà il 31 luglio, e per effettuarla sarà sufficiente loggare col proprio account Guild Wars. Il 31 luglio ArenaNet stilerà la lista dei nomi prenotati, identificando gli account attivi. I nomi verranno conservati per un certo periodo di tempo, e per confermarli dovrete creare un personaggio che abbia lo stesso nome del vostro account. Ciò dovrà avvenire durante la fase di early access o al massimo il primo giorno dell’apertura ufficiale dei server.