Categorie
Nessuna Censura

Calendario pagamenti luglio bonus e altri aiuti previdenziali

Luglio è un mese ricco di appuntamenti per i contribuenti che hanno diritto ai bonus e gli aiuti previdenziali promessi dall’Inps. Dal reddito di cittadinanza a quello d’emergenza, fino alla Naspi, il bonus baby sitter e il bonus Renzi: vediamo le date da segnare sul calendario.

Un calendario Inps abbastanza pieno quello di luglio 2020. L’Istituto di Previdenza Nazionale, in prima linea nella gestione dell’erogazione degli aiuti per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, darà ufficialmente il via all’estate con tutta una serie di appuntamenti che i contribuenti interessati faranno bene a segnarsi in agenda.

L’accredito dei pagamenti Inps arriverà per:

  • Naspi;
  • pensione e reddito di cittadinanza;
  • reddito di emergenza (Rem);
  • bonus Renzi;
  • bonus bebè.

Le date di erogazione delle seguenti prestazioni saranno diverse e, in alcuni casi, dipenderanno dal momento in cui è stata presentata la domanda per ottenerle.

Naspi, quando viene erogata a luglio

I pagamenti della Naspi, l’indennità mensile di disoccupazione riconosciuta a chi ha perso involontariamente il lavoro, verranno effettuati a partire dal 10 luglio.

Nel mese di luglio verranno riconosciuti gli importi relativi al mese di giugno. Non vi sarà una data uguale per tutti ed eventuali ritardi potranno dipendere dal momento in cui è stata presentata la richiesta all’Inps.

Pensione e reddito di cittadinanza: le date dei pagamenti di luglio

Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, sulle date di pagamento è necessario fare una distinzione, ovvero:

  • chi ha presentato la richiesta per ottenere la card entro luglio dovrà attendere il 15 agosto per l’erogazione della prima mensilità;
  • per gli aventi diritto che hanno già ricevuto negli scorsi mesi il reddito di cittadinanza, la data fissata per i versamenti è il 27 luglio.

Date diverse, a seconda di quando è stata presentata la richiesta, anche per la pensione di cittadinanza, infatti:

  • chi ha presentato la domanda per ottenere la pensione di cittadinanza già prima luglio riceverà gli importi spettanti lunedì 27, lo stesso giorno fissato per il reddito di cittadinanza;
  • tutti quelli che hanno aspettato il mese di luglio per presentare la richiesta (e l’hanno inoltrata entro il 31), dovranno invece aspettare il mese di agosto, anche in questo caso come il reddito di cittadinanza i pagamenti saranno effettuati a partire dal 15 agosto.

Coloro i quali non hanno ricevuto ancora le card, ma hanno fatto domanda e risultano beneficiari, riceveranno da Poste Italiane la carta direttamente con l’accredito della somma spettante.

Reddito di emergenza, le erogazioni di luglio

Per quanto riguarda l’erogazione del reddito di emergenza, tenendo conto di quanto disposto dal dl Rilancio, per chi ne ha fatto richiesta i pagamenti Inps dovrebbero arrivare nella prima metà di luglio.

Entro il 15 luglio, quindi, sia chi ha presentato domanda a maggio che chi ha presentato la domanda a giugno riceverà gli importi spettanti. Ai primi (quelli che hanno fatto richiesta a maggio) verrà riconosciuta la seconda tranche, ai secondi (quelli di giugno) la prima tranche.

Bonus Renzi e bonus bebè: quando arrivano gli accrediti di luglio

Il pagamento del bonus Renzi nel mese di luglio sarà riconosciuto dall’Inps a chi già beneficia dell’indennità di disoccupazione nelle settimana che va dal 23 al 31 luglio.

Infine, l’11 luglio è la data fissata dall’Inps per il pagamento del bonus bebè, che si riferisce al mese di giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[+] Zaazu Emoticons Zaazu.com

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.